ANTONIO MARTONE

Avvocato abilitato all’esercizio avanti alla Corte di Cassazione e alle altre Magistrature Superiori dal novembre 2010.

Nato a Roma il 15 maggio 1941, laureato in Giurisprudenza all’Università “Sapienza” di Roma nel novembre 1963.

Magistrato ordinario dal novembre 1965.

Ha esercitato le funzioni presso la Pretura di Roma e successivamente  presso la “sezione lavoro” del Tribunale di Roma.

Componente eletto del Consiglio Superiore della Magistratura per il quadriennio 1981-1985.

Dal luglio 1986 ininterrottamente in servizio presso la Corte di cassazione con funzioni di sostituto procuratore generale.

Dal luglio 2009 Avvocato generale della Repubblica presso la Corte di cassazione.

Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati dal febbraio al novembre 1999.

Dal dicembre 2003 al marzo 2006 e dal marzo 2006 al settembre 2009 componente della Commissione  di garanzia dell’attuazione della legge sugli scioperi  nei servizi pubblici essenziali: in entrambi i trienni è stato eletto Presidente della Commissione.

Dall’ottobre 1996 al dicembre 2002 componente eletto del Consiglio di presidenza della giustizia tributaria.

Componente del Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro dal 1989 al 2005; è stato Presidente della Commissione per le nuove rappresentanze (1989-1995).

Presidente del Nucleo di valutazione della spesa relativa al pubblico impiego (1996-2000).

Presidente del Comitato del CNEL per la formulazione dei pareri sulla rappresentatività sindacale (dal 2000 al 2005).

In pensione di anzianità dal 10 luglio 2010.

E’ entrato a far parte dello Studio Legale Martone & Martone, per patrocinare le cause di maggior rilievo dinanzi le magistrature superiori.

Dal dicembre 2009 componente della Commissione per la valutazione, la trasparenza e l’integrità  delle Pubbliche amministrazioni, (C.I.V.I.T.) che ha presieduto fino al marzo 2012; dal marzo 2012 ad oggi componente della detta Commissione trasformata in Autorità Nazionale Anticorruzione  (A.N.AC.) dal novembre 2012.

Assistente presso la cattedra di Diritto del lavoro della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “ Sapienza” di Roma dal 1964; Docente di Diritto processuale del lavoro presso la Scuola di perfezionamento in Diritto Sindacale e del Lavoro della detta Università dall’anno accademico 1972-1973 al1’anno accademico 1986-87.

Professore associato per il gruppo di discipline “Diritto del Lavoro”, ha rinunciato alla nomina.

Condirettore della rivista “Il Diritto del Lavoro” dal 1981 al 2006.